Sujet Italien LV2 - Bac STMG 2017 Polynésie

Sujet Italien LV2 - Bac STMG 2017 Polynésie

Consultez gratuitement le sujet d'Italien LV2 du Bac STMG 2017 de Polynésie Française. Ce sujet est valable pour toutes les séries technologiques du Bac.
➜ Voir le corrigé d'Italien LV2

Grâce aux 3 documents qui vous sont présentés, vous devrez tout d'abord répondre à une série de questions de compréhension, puis rédiger l'un des sujets d'expression, au choix, entre "Sul giornale della scuola scrivi una lettera aperta per spiegare perché piace tanto ai giovani ascoltare musica." et "Secondo te, quali sono gli aspetti positivi di un’attività collettiva? Giustifica e fa’ degli esempi.".

Téléchargez gratuitement ci-dessous le sujet d'Italien LV2 de Polynésie du Bac STMG 2017.

Sujet Italien LV2 - Bac STMG 2017 Polynésie

Le contenu du document

 

Documento n° 1

www.panecirco.com, 2014

 

Documento n° 2

Che cos'è la musica per i giovani?

La musica è semplice svago1? Non proprio. Per noi giovani è tutto e accompagna molti momenti della nostra giornata. La mattina, cuffiette2 dell’MP3 nelle orecchie e via di corsa a scuola mentre la nostra musica preferita ci mette di buon umore e ci dà la carica per affrontare le ore scolastiche. Non c’è più un momento specifico per  fermarsi ad ascoltarla, oggi la musica è la colonna sonora della nostra vita. La musica piace, diverte, fa sognare, conforta ed è una delle prime cose che impariamo ad apprezzare. [...]

Spesso noi giovani usiamo la musica come un metodo per evadere dal nostro standard di vita; cerchiamo nella musica un mondo irreale per sottrarci alle sofferenze, alle difficoltà e ai problemi.

Ci rifugiamo nella musica perché ci offre un riparo inviolabile dove la società ostile non può penetrare. La musica diventa una casa, la nostra casa in cui possiamo liberamente entrare e uscire. Ecco perché si dice che noi giovani non viviamo la musica ma la abitiamo. Negli ultimi anni il motivo per cui il rapporto tra i giovani e la musica è diventato sempre più stretto, è che le canzoni del nostro tempo riflettono in modo sempre più realistico la vita di tutti i giorni con i suoi problemi delusioni e speranze. [...]

stefy94 in www.scuola.repubblica.it, 03 maggio 2011

1 lo svago: il passatempo

2 le cuffiette = les écouteurs

 

Documento n° 3

Venti ragazzi, tante etnie. La Piccola Orchestra di Tor Pignattara Laboratorio musicale con i nuovi italiani.

Sono ragazzi romani tra i 13 e i 18 anni, figli di genitori italiani o immigrati in Italia, che hanno fatto della musica l'arma per abbattere le barriere culturali tra le etnie.

Nel quartiere dove c'è la "Carlo Pisacane", la scuola più multietnica di Roma, la Piccola Orchestra di Tor Pignattara ha scelto la strada del fare, a dispetto di ogni predica. Il laboratorio musicale raccoglie, infatti, giovanissimi nati e cresciuti in Italia da famiglie autoctone o straniere con culture molto diverse. Non a caso, il direttore artistico è Pino Pecorelli, proveniente dall'esperienza dell'Orchestra di Piazza Vittorio, affermata realtà musicale che coinvolge1 artisti stranieri che vivono a Roma, talvolta in condizioni di emarginazione sociale. A tre anni dalla formazione, i venti ragazzi della Piccola Orchestra di Tor Pignattara hanno realizzato l'album "Stop! In the name of love", un lavoro di otto tracce2 che racconta i sentimenti che vivono e che hanno vissuto in prima persona. Con la musica, ognuno di questi giovani dall'accento romano ha trovato la strada per dire: "Io sono". Per amare la propria storia, il proprio colore della pelle, il proprio talento.

"La cosa bella di questo disco è stato costruirlo tutti insieme", spiega un ragazzo nel video di presentazione dell'album. "La musica è vita, è salvezza – aggiunge un suo compagno – è tutto quello che condivido con le altre persone". [...]

La diversità è, infatti, il fiore all'occhiello3 di "Stop! In the name of love", che unisce più generi musicali, più lingue, vari ritmi e strumenti differenti, alcuni dei quali sono propri di aree del mondo da cui hanno origine i genitori dei musicisti: un modo per tenere viva la tradizione culturale delle loro famiglie e inserirla nel Paese, l'Italia, dove hanno vissuto ogni giorno della loro vita. [...]

"È oggettivo e ovvio che io sono un italiano di seconda generazione – spiega un giovane musicista nel video dedicato all'uscita di "Stop! In the name of love" – ma anche qualunque altro ragazzo di Tor Pignattara e Centocelle può essere considerato un italiano di trecentesima generazione: mio figlio sarà di terza, di quarta". Prima o poi, insomma, qualcuno si stancherà di contare.

www.ansa.it, 08 febbraio 2012

 

1 coinvolgere: associare

2 le tracce: le canzoni di un CD

3 il fiore all’occhiello: l’aspetto più importante

 

I – COMPREHENSION (10 points) :

A. Documentin°1–2–3

Indica la natura dei tre documenti scegliendo tra le proposte seguenti:

testo letterario - articolo web – fotografia - post di una lettrice - vignetta

Documento N° 1 __________________________________________
Documento N° 2 __________________________________________
Documento N° 3 __________________________________________

 

B. Documento n° 1

1) Vero o falso?

a) Il documento mostra come sono cambiate le abitudini dei giovani rispetto al passato.  vero  falso

b) Le nuove tecnologie hanno un posto importante nella vita quotidiana.  vero  falso

2) Ritrova nel documento le espressioni che corrispondono alle frasi seguenti:

Parlare con gli altri ______________________________________
Tenersi informati ______________________________________
Vedere un film ______________________________________
Rilassarsi con una canzone ______________________________________
Divertirsi con una chitarra ______________________________________

 

C. Documento n° 2

Ritrova nel testo:

a) almeno cinque elementi che indicano i sentimenti e le emozioni che la musica provoca nei giovani:

b) la frase che spiega che cosa i giovani cercano nella musica: 

c) due elementi che precisano quando i giovani ascoltano la musica:

d) la frase che mostra che le canzoni preferite dai giovani sono quelle che parlano della vita quotidiana:

e) un aggettivo che definisce il rapporto tra i giovani e la musica:

 

D. Documento n° 3

1) Completa le informazioni relative alla Piccola Orchestra di Tor Pignattara.

L'étà e l'origine dei membri dell'orchestra __________________________
Il numero dei ragazzi che partecipano __________________________
La città cha accoglie l'orchestra __________________________
Il nome della persona che dirige l'orchestra __________________________
Il titolo del primo CD dell'orchestra __________________________

 

2) Rispondi vero o falso e giustifica citando il testo:

a) Tutti i membri dell’orchestra sono di origine straniera.  vero  falso 

b) La diversità è una delle caratteristiche della loro musica.  vero  falso 

c) Le canzoni del CD parlano delle esperienze vissute dai ragazzi.  vero  falso

d) I ragazzi dell’orchestra non vogliono accettare la propria storia.  vero  falso

 

3) Scegli e sottolinea le frasi che definiscono meglio l’Orchestra di Tor Pignattara e la sua azione:

• L’orchestra è composta da musicisti professionisti.

• La caratteristica principale dell’orchestra è la multietnicità.

• La musica dell’orchestra è il risultato di un lavoro collettivo.

• Le tradizioni culturali delle famiglie dei ragazzi ispirano la musica dell’orchestra.

 

E. Documenti n° 2 – 3

Scegli e sottolinea la definizione della musica che ritroviamo nei due documenti:

• La musica permette ai giovani di esprimere i propri sentimenti e le proprie preoccupazioni.

• La musica è un mezzo per divenire celebri.

• La musica è semplicemente un passatempo.

 

F. Documenti n° 1 – 2 – 3

Trova il tema comune ai tre documenti:

 

II. EXPRESSION (10 points) [1 ligne = 10 mots]

Afin de respecter l'anonymat de votre copie, vous ne devez pas signer votre composition, citer votre nom, celui d’un camarade ou celui de votre établissement.

Le candidat traitera au choix l’une des deux questions suivantes :

1. Sul giornale della scuola scrivi una lettera aperta per spiegare perché piace tanto ai giovani ascoltare musica. (15 lignes)

OU

2. Secondo te, quali sono gli aspetti positivi di un’attività collettiva? Giustifica e fa’ degli esempi. (15 lignes)

Fin de l'extrait

Vous devez être connecté pour pouvoir lire la suite

Télécharger ce document gratuitement

Donne ton avis !

Rédige ton avis

Votre commentaire est en attente de validation. Il s'affichera dès qu'un membre de Bac STMG le validera.
Attention, les commentaires doivent avoir un minimum de 50 caractères !
Vous devez donner une note pour valider votre avis.

Nos infos récentes du Bac STMG

Communauté au top !

Vous devez être membre de digiSchool bac STMG

Pas encore inscrit ?

Ou identifiez-vous :

Mot de passe oublié ?